(Fonte: web)
“ABBIAMO UNA SOLA VITA
ED IL TEMPO SCORRE
NON SPRECHIAMOLO!!!”
Salve lettrici e lettori, 
prima di descrivere i miei 4 consigli per cambiare le cattive abitudini, poniamoci una domanda:
  • Che cos’è un’abitudine?
L’abitudine è  un automatismo.
Quando un’abitudine si consolida, alcuni meccanismi di tipo cerebrale passano dalla coscienza a parti del cervello che hanno un funzionamento automatico.
Significa che non siamo più  noi a decidere cosa stiamo facendo, ma qualcos’altro dentro di noi. 
Ed è  per questo che è così  difficile demolire un’abitudine negativa, perché  una volta radicata, non viene più  gestita dalla coscienza, ma da automatismi che ci fanno attuare azioni in modo istintivo, e l’istinto è  più  forte della coscienza. 
Quindi, vi starete chiedendo, siamo destinati a fallire?
Certo che no…. 
SIIIII  PUÒ  FAAAREEEE (cit. Dal film Frankeisten Junior)
Cambiare le cattive abitudini è fattibile. 
Certo, si fa una grandissima fatica, ma basta sapere come fare e … INIZIARE, che spesso è  la parte più  difficile.
5…4…3…2…1…INIZIAMO!
  • Ecco i miei 4 consigli per cambiare le cattive abitudini:
1. VISUALIZZARE!
Sia che crediate o meno nella legge dell’attrazione, visualizzare risveglia emozioni che migliorano il vostro stato d’animo.
Sognare, immaginare i risultati che ci dara’ cambiare la nostra cattiva abitudine ci aiuterà  a compiere le azioni necessarie per raggiungere il nostro scopo.
2. UN GRADINO ALLA VOLTA!
Ricordiamoci di non pretendere da noi di cambiare dalla sera alla mattina, introduciamo  una piccola abitudine alla volta.
Così  facendo, la soddisfazione di riuscire in una piccola azione, ci darà  la sicurezza necessaria per passare al gradino successivo.
3. ALLENARE L’AUTODISCIPLINA!
Chi da bambino ha fatto sport o studiato musica, parte già avvantaggiato.
Per il resto l’esercizio per allenarsi è  AUTOIMPORSI DELLE COSE.
Avete presente  quel “qualcos’altro dentro di noi ” descritto sopra,  che decide per noi in modo istintivo?
Chiediamoci: chi comanda? Davvero vogliamo essere comandati? 
E allora opponiamoci, gentilmente, impariamo a dire di no e freniamo gli impulsi. 
4. CAMBIAMO IL CLICK!
Ciò  che fa partire l’impulso della cattiva abitudine è  un click interno che abbiamo.
Per esempio, suono della sveglia = posponi.
Se noi cambiamo qualcosa, quel click non ci sarà,  e la cattiva abitudine non avrà  il suo impulso., per esempio, spostare la sveglia lontana dal letto.
Questi sono i miei 4 consigli per cambiare le cattive abitudini, tutti provati in prima persona.
Spero vi sia stata utile questa lettura.
Grazie per il tempo dedicato.
Aspetto di sapere le vostre esperienze ed opinioni.
GRAZIE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.